Come fare trading sulle opzioni binarie

trading

Il trading sulle opzioni binarie è uno dei modi per fare investimenti finanziari online, da molti è preferito al trading tradizionale perché appare più semplice, in realtà anche in questi casi occorre una buona conoscenza del mercati per poter avere guadagni.

Ecco come fare trading sulle opzioni binarie.

In primo luogo è necessario cercare un broker che permetta questa tipologia di investimenti, infatti, non tutti offrono questo servizio, mentre vi sono broker che, invece, gestiscono solo questa tipologia di investimento. Nella scelta del broker è bene valutare bene alcuni elementi, ad esempio l’investimento minimo richiesto per le singole operazioni, infatti per chi muove i primi passi scegliere un broker che richiede per il singolo investimento cifre elevate potrebbe essere molto rischioso. In secondo luogo è bene valutare la percentuale di guadagno offerta, in media si tratta del 70%.

Il consiglio che possiamo estrapolare dalla guida www.opzionibinarieguadagno.it è di essere cauti e non accettare broker con guadagni molto alti, alcuni promettono fino al 90% perché solitamente gli stessi comportano anche rischi di perdite elevate. Questa tipologia di broker è adatta soprattutto a chi ha già una certa esperienza. Nella scelta del broker è bene valutare anche se offre la possibilità di fare trading online con un conto demo o se offre bonus. Nel primo caso è possibile provare a fare trading in opzioni binarie senza rischiare i propri soldi, nel secondo si ottiene, in base al versamento, ulteriore denaro da investire, ma ciò che si guadagna, diversamente dal caso del conto demo, viene accreditato.

La seconda scelta riguarda la tipologia di opzione binaria su cui investire, le principali sono tre:

– Call/Put (Alto /basso);

– Range o intervallo;

– Touch/ No (Tocca/Non tocca).

Dopo aver scelto la tipologia occorre scegliere il sottostante su cui investire (materie prime, monete, azioni, indici) e l’andamento che si ritiene il sottostante possa avere. Ad esempio se si sceglie di operare con le azioni della società X e con opzioni binarie Range, occorre determinare se entro la scadenza il valore resterà o meno in un determinato intervallo di prezzo.

Il terzo passo è scegliere quanto investire, infine il termine di scadenza. Le opzioni binarie solitamente partono da una scadenza a 60 secondi e multipli. Anche se apparentemente le opzioni binarie con scadenza 60 secondi possono sembrare più semplici da gestire in realtà non è proprio così perché solo un bravo trader riesce a determinare l’oscillazione che un valore può avere nell’arco dei 60 secondi.

A questo punto occorre far trascorrere il tempo ed aspettare il risultato per capire se l’investimento è stato o meno proficuo.

Come per il trading online tradizionale, anche nelle opzioni binarie lo studio è essenziale per avere dei guadagni, ecco perché è bene ponderare tutte le decisioni da prendere e gli investimenti da eseguire perché affrontare il trading in opzioni binarie come fosse un gioco porterà a delle perdite. In compenso è possibile sfruttare i segnali di trading, cioè suggerimenti basati su analisi di mercato svolte da professionisti e che in alcuni casi sono messi a disposizione dal broker.