Rubinetti lavabo: modelli, linee e stili per tutti i gusti

rubinetti-lavabo_600x600

Da appoggio o da parete, rubinetti per lavabo sono disponibili in numerosissimi modelli, con linee e stili diversi, per adattarsi a ogni ambiente, per fare del nostro bagno una stanza accogliente, raffinata e curata nei minimi dettagli, dalle piastrelle, alla doccia, alla scelta delle finiture e dei rubinetti.

Nessun dettaglio deve essere trascurato se vogliamo che la nostra sala da bagno possa essere sempre ordinata e piacevole e possa stupire gli ospiti così come accompagnarci nella nostra quotidianità.  I rubinetti sono pezzi importanti nella progettazione del bagno. Sono parte integrante dei lavabi e sono a loro vincolati per forma, dimensione e tipologia, anche se si acquistano separatamente.

In tutti i rubinetti, poi, l’accento è posto oltre che sul design anche sulla tecnologia finalizzata al risparmio idrico. E oggi si presentano con nuovi colori e finiture. Innanzitutto vi sono i rubinetti da appoggio, che sono rubinetti standard, ma con un’estetica all’avanguardia e qualità certificata, utilizzati dalla maggior parte dei lavabi e che, rotondi o squadrati, hanno sempre il bordo posteriore largo e sono già preforati.

Quando si sceglie uno di questi modelli bisogna valutare la compatibilità con il lavabo a cui va abbinato affinché esso si sposi sia dal punto di vista cromatico che tecnico. Esistono inoltre i rubinetti per lavabo cosiddetti monoforo, i quali possiedono il tipico miscelatore, con leva unica integrata nel corpo che nelle versioni recenti è sottile o sostituita da comando joystick. I rubinetti lavabo lasciano spazio alla creatività dei designer, è declinato in moltissime versioni, anche con inserti di materiali insoliti.

Vi sono inoltre sul mercato i modelli di rubinetto per lavabo a tre fori che hanno le due manopole separate, come un tempo. Questi rubinetti sono ideali per che vuole arredare la propria sala da bagno in stile classico e tradizionale, tuttavia, oltre che con design rétro pensato per lavabi a consolle in stile, è proposto anche in versione moderna con forme scolpite mutuate da quelle geometriche.

Per quanto riguarda i materiali, i rubinetti da lavabo sono sempre stati quasi tutti prodotti in ottone, con la finitura, cromata (lucida) oppure spazzolata (satinata).  I più costosi modelli in acciaio, costituivano un’eccezione ma oggi invece questi ultimi sono diffusi, soprattutto in inox, e non richiedono trattamenti galvanici né verniciature. Tale soluzione risolve anche il problema delle sostanze presenti nell’ottone (piombo e nickel) che, a causa dell’azione di corrosione esercitata dall’acqua e dai detergenti aggressivi, possono essere rilasciate.

Va anche detto che l’acciaio garantisce in più una migliore tenuta ai processi di finitura, compresa la colorazione e quindi dura di più. Altri produttori in alternativa hanno messo a punto accorgimenti progettuali per scongiurare la contaminazione. Uno di questi è l’utilizzo di un sistema di tubi isolati e separati interno al rubinetto che impedisce all’acqua di entrare in contatto con il corpo di metallo, evitandone “l’inquinamento”.

Per concludere vi sono i rubinetti a parete che rendono l’area lavabo più elegante e confortevole per quanto riguarda la pulizia. Generalmente prediligono le forme essenziali, cromata o spazzolata, è la finitura che ne definisce poi lo stile.

Post correlati