Prestito per la ristrutturazione della casa: cos’è e come ottenerlo

prestito per ristrutturare casa

Hai intenzione di ristrutturare la tua casa o fare delle modifiche. In questo articolo vogliamo darvi alcune informazioni su quali sono i prestiti per la ristrutturazione della casa e su quali sono i requisiti necessari e come attivarli.

Dovete sapere che esistono infatti delle tipologie di prestito studiate appositamente per chi deve fare vari interventi di ristrutturazione alla propria casa. Il prestito per la ristrutturazione della casa riguardano sia gli interventi fatti all’interno dell’abitazione che quelli all’esterno. Grazie a queste tipologie di prestito è possibile avere delle somme a disposizione per poter affrontare i vari costi di lavorazione. Solitamente il capitale massimo che può essere erogato è pari al valore totale dell’immobile, compresi quei lavori di ristrutturazione da fare.

Grazie al finanziamento per ristrutturare casa, si può ottenere fino all’80% calcolato sul valore dell’immobile. Il valore dell’immobile non viene calcolato in base alle condizioni attuali, ma tenendo conto del valore che assumerebbe una volta conclusi tutti i lavori e gli interventi da voi previsti. Questo tipo di prestito può essere richiesto da chiunque abbia intenzione di migliorare la propria casa, di ingrandirla o comunque di riqualificare l’edificio.

A seconda del tipo di intervento per ottenere i finanziamenti per la ristrutturazione della vostra casa, saranno necessarie varie documentazioni. Ad esempio, se dovete realizzare degli interventi di manutenzione straordinaria, allora ci saranno vari documenti da allegare alla vostra domanda. Avrete bisogno del preventivo della ditta che si occuperà dei lavori, del progetto edilizio, della dia e della domanda di autorizzazione edilizia. Inoltre dovrete avere dei requisiti ben definiti: un contratto a tempo indeterminato oppure se a tempo determinato, che non abbia durata inferiore rispetto a quella del finanziamento. Solo così otterrete i soldi necessari per la ristrutturazione della vostra casa.

Un altro esempio è quello degli interventi che invece richiedono delle grandi opere. In questo caso dovrete allegare la documentazione relativa al contributo di costruzione e quella del permesso di costruire. Per ottenere il prestito personale per la ristrutturazione dovrete anche dimostrare di essere in possesso di alcuni requisiti come un contratto di lavoro a tempo indeterminato. Se avete un contratto a tempo determinato, allora questo dovrà durare per almeno tutta la durata del finanziamento.

Se invece dovete ottenere dei prestiti per ristrutturare casa e si tratta di interventi di manutenzione ordinaria,  allora vi basterà il preventivo della ditta che eseguirà i lavori. Come requisito è sempre richiesto un contratto a tempo indeterminato, oppure se si tratta di un contratto a tempo determinato questo non deve scadere prima dell’estinzione del finanziamento.

Come ottenere un prestito? Vi basterà portare in banca la documentazione di cui vi abbiamo parlato, a seconda del tipo di intervento, insieme alla documentazione che accerta i requisiti. Poi la banca delibererà se approvarlo, o meno. Il finanziamento può essere erogato poi in un’unica soluzione, oppure a seconda dello stato di avanzamento dei vari lavori. In caso di unica soluzione vengono coperti lavori fino a 70.000 euro. Altrimenti il pagamento in base allo stato di avanzamento riguarda lavori che superano i 70.000 euro.

Post correlati