Pensione integrativa individuale: Qual è la migliore? Come sceglierla?

migliore pensione integrativa

La top 3 delle migliori pensioni integrative con i rendimenti più alti, nonostante i mercati difficili

Hai intenzione di costruire una pensione integrativa ma non sai come scegliere il fondo migliore al quale poter affidare il tuo denaro? Tranquillo, in questa guida ti forniremo tutte le indicazioni per orientarsi verso la scelta più giusta capendo qual è il più adatto alle tue esigenze. Ce ne sono, infatti, per tutti i gusti: da quelli che investono molto in azioni e che puntano a rendimenti alti a quelli con minore rischio.

A partire dagli anni ’90 il sistema pensionistico italiano è stato totalmente rivoluzionato e le future pensioni saranno nettamente inferiori rispetto a quelle di oggi giorno. È dunque buona cosa adottare le giuste precauzioni per non affrontare la vecchiaia con il solo assegno della pensione.

La soluzione migliore è quella di costruire una vera e propria pensione integrativa o piano pensionistico individuale. Esso non garantisce chissà quale rendimenti netti perché sono generalmente strutturati sulla base di polizze assicurative sulla vita  ma, garantiscono diversi vantaggi fiscali, da non sottovalutare, a chi si intende cerare una rendita vitalizia.

Come scegliere?

I seguito i criteri per decidere qual è la migliore pensione integrativa da scegliere:

– Caricamenti: i costi d’investimento. Ovviamente più sono alti minore sarà il premio netto.

– Interessi garantiti: che dipendono dal premio investito. Generalmente tra banche, poste ed assicurazioni tendono ad equivalersi.

Top 3 delle migliori pensioni integrative del 2017

Questo tipo di fondo pensione, istituito principalmente da imprese assicurative, hanno costi relativamente sostenuti ma hanno registrato negli ultimi anni rendimenti medi migliori a confronto di altre tipologie di previdenza complementare.

Il miglior piano individuale di previdenza integrativa, negli ultimi cinque anni, è stato il Modus Vita equità America di BCC con rendimenti che hanno sfiorato il 16.50%.

Seguono Lva azionario USA pevidenza di GenertelLife, due diversi piani individuali Global Equità Previ di Intesa San Paolo ed Ev Strategia Internazionale di Cattolica Previdenza.

Post correlati