L’intimo modellante sarà tra le mode principali del 2017

intimo snellente

In questi anni sono tante le persone, principalmente donne, che hanno introdotto nella propria quotidianità intimo snellente e modellante, l’uso sempre più frequente di questi prodotti li mette di diritto tra le mode principali del nuovo anno.

L’evoluzione di questi capi è preceduta da anni di studio e tecniche di lavorazione per garantire maggiore qualità e maggiore efficienza. Le case produttrici e le imprese che da anni sono nel campo dell’intimo, si sono adeguate a questa nuova tendenza cercando di proporre sul mercato una vasta gamma di intimo modellante per donna che ha lo scopo non solo estetico ma anche benefico, infatti, oltre a modellare il giro vita, sollevare i glutei e snellire i fianchi, permette anche di contenere il ventre, sostenere il seno e la schiena; tutto questo grazie al materiale tessile con il quale vengono lavorati, si tratta infatti di microfibra elasticizzata e nonostante sia un filato molto leggero, permette una forte compressione donando un effetto rimodellante al corpo. Lo stesso discorso vale per l’intimo snellente per donna, con una particolarità rispetto a quello modellante e cioè che tramite delle microcapsule, inserite all’interno dei tessuti, aiuta al dimagrimento; nello specifico questo tipo di genere intimo viene chiamato cosmetotessile.

Cos’è il cosmetotessile?

Il cosmetessile, altro nome per definire il cosmetotessile, quindi, non è altro che un tessuto intelligente capace di rilasciare i principi attivi contenuti nelle microcapsule emulando i più comuni trattamenti cosmetici per la pelle, generando effetto snellente, drenante e levigante. L’intimo alla caffeina è uno dei cosmetotessili più utilizzati nel mercato dell’intimo, come potrebbe suggerire la parola stessa, all’interno di questi capi ci sono delle microcapsule alla caffeina che contengono e modellano le forme facendo comunque in modo che la pelle respiri. Inoltre, a contatto con il corpo, esercitano una funzione cosmetica con effetto antifatica, rassodante, brucia grassi e anticellulite. Il vantaggio di utilizzare l’intimo modellante – snellente da donna e l’intimo alla caffeina è che possono essere indossati sotto tutti i capi d’abbigliamento, senza che si intravedano cuciture o forme.

Le case produttrici non hanno lasciato nulla al caso e infatti ora qualsiasi tipo di biancheria utilizzata dalla donna è possibile trovarla con queste nuove caratteristiche; tra l’intimo modellante da donna ritroviamo mutande contenitive, perizomi, body contenitivi, canotte contenitive, guaine contenitive, reggiseni contenitivi, sottovesti modellanti, shorts modellanti e corsetti modellanti; mentre tra l’intimo snellente per donna possiamo scegliere tra pantaloncini dimagranti, fasce dimagranti e body dimagranti. Ci sono molti vantaggi nell’utilizzare questo tipo di biancheria, innanzitutto l’utilizzo di materiali molto leggeri permette a chi la indossa di non avvertirne quasi la presenza e lasciare che non creino disturbi per tutte le attività quotidiane risultando quindi essere molto confortevoli, in secondo luogo è anche poco visibile dall’esterno permettendo di poterla indossare in qualsiasi circostanza e sotto qualsiasi tipo d’abbigliamento; per quanto concerne i vantaggi benefici che essa comporta, possiamo identificarli tramite gli effetti che questi cosmetotessili producono sulla pelle.

Le tipologie di intimo snellente disponibili

Tra la biancheria presente sul mercato, che sia essa semplice o con effetti estetici e benefici, ritroviamo anche i leggings, i quali hanno un’evoluzione storica non indifferente. infatti, dobbiamo ritornare un po indietro nel tempo, precisamente durante la Seconda Guerra Mondiale, per vedere i primi modelli di leggings, che venivano indossati dai soldati sotto i pantaloni come protezione per le gambe e come biancheria dalle donne. Con il passare del tempo vennero creati i fuseaux, solo per le donne e non più come biancheria, vennero creati vari modelli per permettere alla donna di poterli stringere a suo piacimento, la popolarità di questo indumento non tardò ad arrivare grazie anche all’attrice Audrey Hepburn.

La scoperta dei materiali elastici fece si che ad indossare i fuseux non furono solo le donne, ma anche per lo sport come la ginnastica e anche per la danza sia per l’uomo che per la donna. I leggings fecero la loro comparsa negli anni ’80 partendo da uno dei modelli dei fuseux riproposti negl’anni precedenti, anche in questo caso, grazie ad un’artista internazionale, ci fu il boom dei leggings tanto che molte case di moda iniziarono a produrli anche in diversi colori; bisogna aspettare molti anni prima che i leggings fossero utilizzati come outfit sotto a vestiti corti e pantaloni per poter dare un tocco diverso al proprio look.

Calzedonia, nota casa di biancheria intima, introduce sul mercato i leggings push up un tipo di leggings che garantisce un lato B più sostenuto e alto, tutto questo è possibile grazie al materiale elastico, ma allo stesso tempo molto contenitivo, infatti grazie all’effetto compressione i leggings push up premono su gambe e glutei alzandoli. In questo caso questa particolarità è dovuta anche alle poche cuciture che permettono ai leggings di potersi adattare al corpo di chi li indossa.

Al contrario dell’intimo snellente e ai cosmetotessili, il leggings push up non sono molto facili da indossare perché il materiale con il quale sono fatti, se pure elastico, risulta essere molto stretto, stranamente però, questo non incide sulla comodità infatti, nonostante questo piccolo svantaggio, le donne preferiscono indossare i leggings push up, utilizzandoli come outfit, sostituendoli ai pantaloni che tendono sempre a venire ormai in secondo piano anche perché grazie alle ulteriori scoperte sulle fibre elastiche è stato possibile utilizzare altri tessuti per creare leggings push up e garantire una vasta scelta di modelli.

Per un mercato in continua crescita e per la concorrenza che ne deriva, è preferibile stare attenti ai prodotti acquistati perché a volte potrebbero non essere così efficienti, sopratutto se ci affidiamo all’intimo modellante per donna, all’intimo snellente per donna, ai cosmetotessili e all’intimo alla caffeina, in quanto essendo prodotti che oltre a stare a stretto contatto con il corpo rilasciano delle proprietà su di esso e se magari non sono stati trattati nella maniera giusta o non sono stati utilizzati i tessuti e i materiali adatti, possono rovinare la pelle facendola, ad esempio, diventare molto secca o addirittura provocando dei rossori a causa dello sfregamento delle gambe; per quanto riguarda i leggings push up, anche in questo caso è consigliabile stare attenti, non perché l’effetto non è quello desiderato, ma perché essendo esso un capo molto aderente al corpo, se lavorato male, potrebbe non permettere la normale respirazione della pelle e anche in questo caso provocare degli arrossamenti.
Il 2017 sarà, quindi, all’insegna dell’intimo modellante per donna, cosmetotessili, intimo alla caffeina e leggings push up, per far si che la donna si senta più a suo agio senza doversi preoccupare dell’abbigliamento da indossare e per far risaltare di più le sue forme.

Post correlati