La moda delle scommesse

scommesse live

Da sempre le scommesse sportive sono considerate, nell’immaginario collettivo, scommesse calcistiche. A suggellare ancora di più questo legame è il fatto che diverse federazioni europee e nazionali di calcio, tra le quali anche quella italiana, hanno deciso di farsi sponsorizzare da una o diverse agenzie di scommesse.

Basterà fare una rapida ricerca sul web per rendersi conto che tra le nazionali affiliare alla Uefa, 20 hanno firmato un contratto di sponsorizzazione con un’agenzia che si occupa di betting.

Cosa sono le agenzie di scommesse

Le agenzie di betting hanno cambiato il modo di vedere il gioco d’azzardo. Da losco e pericoloso affare a gioco legalizzato e controllato da norme severe. Lo sviluppo di queste società è stato davvero incredibile: ogni città ne ha di diverse che spesso competono tra di loro a suon di bonus e quotazioni.

Un’agenzia di scommesse è praticamente una società che permette ai suoi utenti di scommettere su una serie di eventi sportivi che vanno dal calcio all’ippica, al motociclismo, al basket e così via.

Il mondo del gioco d’azzardo e delle scommesse è in costante e continua crescita, ogni anno gli introiti provenienti da queste attività sono davvero tantissimi, si parla di milioni e milioni. Una possibilità di guadagno così importante ha spinto molte persone ad intraprendere l’iter necessario per l’apertura di un centro scommesse sia in franchising o di un corner. Nel primo caso di aprirà un locale commerciale dedito esclusivamente alle scommesse sportive, nel secondo caso invece si potrà aprire un punto scommesse all’interno di un altro esercizio che può essere un bar o un tabacchi.

Indipendentemente dalla scelta, la cosa fondamentale è affidarsi a bookmakers dotati di licenza AAMS.

Calcio e betting

Come detto all’inizio, la maggior parte delle scommesse sportive avvengono su eventi calcistici. Una partita di nazionale o di campionato, non importa, ma il calcio è in prima fila. Questo dipende sicuramente dal fatto che questo sport è il più seguito a livello mondiale e vanta una serie infinita di appassionati. Anche chi non è avvezzo alle scommesse, almeno una volta nella vita ha giocato una schedina provando ad indovinare il risultato di una partita. Questa pratica è vista si come una tipologia di scommesse ma è svuotata della connotazione negativa che si tende a dare al gioco d’azzardo.

Proprio questa ‘normalità’ delle scommesse sportive ha spinto diverse nazionali calcistiche e federazioni europee a firmare un contratto di sponsorizzazione con un bookmaker. Vediamo nel dettaglio i rapporti di sponsorizzazione che si sono creati negli anni tra società di calcio e società di betting.

In Italia

Appena l’anno scorso, la Figc, Federazione italiana giuoco calcio, annunciò che l’Intralot sarebbe stata Premium Sponsor delle Nazionali Italiane fino al 2018. Alla base dell’accordo ci sarebbe una condivisione di valori tra il brand di betting e la FIGC, entrambi convinti che il calcio sia il modo migliore di parlare agli italiani. Il contratto prevedeva anche un impegno in progetti di utilità sociale e di lotta alle forme di illegalità che ancora dilagano nel mondo dello sport.

In Inghilterra

La Premier League fa gola a moltissimi bookmakers. Il campionato di calcio inglese è seguito sia dai tifosi inglesi delle varie squadre sia da tantissimi appassionati, tra i quali anche tantissimi italiani, che seguono con attenzione le competizioni inglesi.

Un seguito così nutrito fa gola alle diverse agenzie di betting che ogni anno propongono ai vari footbal club contratti davvero molto ricchi.

Per la stagione in corso, sono ben 10 gli accordi che legano un club inglese ad una società di scommesse sportive.

Un esempio? Defabet, una società di scommesse online, è stata sponsor del Sunderland e del Burnley mentre il bookmaker Masion ha posto il suo logo sulle maglie di Swansea e Crystal Palace. Lo Stoke, invece, ha come sponsor Bet365, bookmakers inglese molto apprezzato anche in Italia.

Le Nazionali

L’Italia non è di certo l’unica nazione ad avere come sponsor della propria nazionale di calcio un’agenzia di scommesse. Abbiamo già detto che in Europa sono ben 20 le società affiliate alla Uefa ad avere un contratto di sponsorizzazione con una società di betting. Le blasonate nazionali di Francia ed Inghilterra sono sponsorizzate rispettivamente da PMU e Ladbrokes. Anche il Portogallo, protagonista indiscusso dell’ultimo Europeo, vanta lo sponsor di Jogos, lotteria e centro scommesse. La Scozia ha come sponsor il famoso bookmaker William Hill mentre la Svezia del fuoriclasse Ibrahimovic è sponsorizzata da Svenska Spel. Addirittura, oltre al contratto di sponsorizzazione, la Slovacchia ha ceduto all’agenzia Fortuna anche i diritti di immagine per l’utilizzo di una foto di Hamsik e Skrtel sull’homepage del sito di scommesse. Ancora: la nazionale di calcio islandese ha un contratto con l’agenzia Lengjan mentre quella belga con Scooore.

Austria e Olanda hanno stretto un accordo con le agenzie Tipp3 e Toto mentre la Croazia con Favbet.

Post correlati