IMPRESA DI PULIZIE BOLOGNA: COME AVVIENE LA PULIZIA DEI PANNELLI FOTOVOLTAICI

puliziafotovoltaici_800x224

Se hai bisogno di informazioni sulla pulizia dei pannelli fotovoltaici e sei alla ricerca di informazioni utili per pulire al meglio il tuo piccolo impianto casalingo, allora ti trovi sulla pagina giusta.

In questo articolo ti spiego come e con quanta frequenza devono essere puliti i panelli fotovoltaici  e perché l’azione della pioggia non basta da sola a garantire uno standard di pulizia elevato.

Se invece hai un impianto più grande o ritieni di non essere in grado di pulire da solo il tuo impianto, ti consiglio di rivolgerti ad un’impresa di pulizie Bologna: in questo caso spero di aiutarti e fornirti informazioni utili per fare una scelta senza rimpianti.

Buona lettura!

Perché l’acqua piovana non è sufficiente per pulire i tuoi pannelli fotovoltaici.

La manutenzione dei pannelli fotovoltaici comprende la pulizia periodica della loro superficie.

Molti sono convinti che questo non sia necessario e che sia sufficiente l’acqua piovana per pulirli ma in realtà non è così: è necessario infatti eliminare le foglie, i detriti e tutti i materiali che gli agenti atmosferici hanno depositato.

I pannelli solari si sporcano di più quando si trovano:

  • Sotto grandi alberi e piante;
  • Vicino al porto;
  • Vicino zone industriali;
  • Vicino a ciminiere o stufe;
  • In zone molto ventose.

 Come pulire gli impianti fotovoltaici.

Nel caso in cui tu abbia un impianto fotovoltaico domestico coperto da polvere e foglie, sarà sufficiente dell’acqua per pulirlo.

Quando invece le celle vengono coperte da escrementi di uccelli, ti consiglio di utilizzare dei detergenti molto delicati diluiti in acqua tiepida.

Una soluzione fai da te molto utilizzata prevede di miscelare un cucchiaino di sapone, mezza tazza di aceto e due tazze di acqua tiepida: spruzza questa soluzione con uno spray e pulisci la superficie con una spugna che non gratta.

Per sciacquare le celle utilizza sempre un panno e dell’acqua tiepida, preoccupandoti di eliminare tutte le tracce di sapone e sporco.
Con quanta frequenza vanno puliti i pannelli fotovoltaici?

Non esistono delle regole che definiscono in modo esatto la frequenza con cui i pannelli fotovoltaici vanno puliti.

Io ti consiglio di verificare mensilmente la situazione e decidere ogni volta se è il caso di pulirli.

Pulisci il tuo impianto durante le prime ore della giornata, sfruttando il fatto che la rugiada che si è accumulata durante la notte ha ammorbidito lo sporco.

Al fine di avere un impianto che produce energia costantemente e senza problemi, ti consiglio di programmare sempre i tuoi interventi di pulizia.

Affidati ad un’impresa di pulizie esperta che solo dopo un attento sopralluogo sarà in grado di stabilire il tipo e la frequenza degli interventi di pulizia necessari per il tuo impianto.

Scegli sempre imprese di pulizia che siano in grado di darti certificazioni riconosciute, in particolare:

  • UNI EN ISO 9001:2008
  • UNI EN ISO 14001:2004

In questo modo potrai essere sicuro del fatto che ti stai rivolgendo a persone competenti, che svolgono il proprio lavoro nel pieno rispetto della normativa vigente.