Cosa vedere in Tanzania

tanzania-safari

La Tanzania è sicuramente un luogo magico ed esotico da visitare. Un luogo fantastico da scoprire da soli o in compagnia: per potervi accedere bisogna chiedere la documentazione necessaria, ovvero il visto turistico, presso gli aeroporti principali del Paese nonché a Namanga, la città che si trova sul confine con il Kenya. Se si vuole partire per scoprire questo fantastico Paese, magari per fare un safari in Tanzania, è meglio munirsi in anticipo di questo documento che è necessario per entrare nel Paese. Il visto può essere chiesto prima di partire al Consolato Generale della Tanzania a Roma, o a quello di Milano.

Come ottenere il visto per la Tanzania? È sufficiente avere un passaporto italiano con almeno sei mesi di validità residua, due foto formato foto tessera ed il modulo di richiesta del visto, oltre che due biglietti aerei: uno per l’andata ed uno per il ritorno.
Una volta che ci si è procurato il visto per la Tanzania, si può partire alla scoperta di questo Paese meraviglioso.
Fra le città più belle da visitare c’è Dar es Salaam, che ospita uno dei porti naturali più grandi del mondo.

La Tanzania è famosa per essere uno dei Paesi africani dove si tutela al meglio la biodiversità; ci sono dei luoghi meravigliosi da scoprire, da visitare, come per esempio il Ngorongoro Crater, che si trova vicino al Kilimanjaro, oppure la splendida isola dello Zanzibar, l’Isola Pemba, e molte altre.
Noto in tutto il mondo per la sua bellezza è il parco nazionale del Serengeti, probabilmente il più famoso di tutta la Tanzania. Si tratta di un Parco nazionale di enormi dimensioni, dove si può ammirare la vegetazione tipica di questa zona dell’Africa, i famosi affioramenti di roccia chiamati Kopjes, e vedere anche da vicino animali come leoni, ghepardi, elefanti, e branchi di erbivori che si spostano per le sue pianure immense.

Fra i luoghi più belli della Tanzania c’è sicuramente il parco naturale Tarangire, che si estende per oltre 1360 km: una sorta di paradiso terrestre solcato da fiumi dove è possibile osservare gli animali nel loro ambiente naturale, come gli elefanti in branco.
Altro parco naturale di grandi dimensioni è la Selous Game Reserve che si estende su circa 50mila km.
In queste zone splendide dove la natura è rigogliosa è possibile organizzare safari con le guide per visitare da vicino la natura incontaminata.