A cosa serve una consulenza SEO

SEO Specialist

Una consulenza SEO può essere necessaria per moltissime ragioni. Essa viene fornita da un esperto, chiamato appunto consulente SEO, il cui scopo è quello di usare delle tecniche per migliorare il posizionamento di un sito web, con tutti i benefici che ne conseguono in termini di maggiori visite e di visibilità del sito stesso.
Il consulente SEO è una figura professionale in continuo movimento ed in trasformazione, che deve restare aggiornato rispetto alle novità del web.

Per capire se un consulente è all’altezza del lavoro, è sufficiente visionare il suo portfolio, che comprende anche tutti i risultati pratici che ha ottenuto nel corso della professione.
L’esperienza è fondamentale in questo campo, almeno quanto il continuo aggiornamento. Bisognerebbe quindi diffidare dei consulenti improvvisati: non basta certo aver seguito un corso per imparare tutte le tecniche di posizionamento e soprattutto per evitare di essere penalizzati dai motori di ricerca, che stanno affinando tecniche sempre più particolari per trovare chi ‘imbroglia’ e gioca sporco nel posizionamento.

La consulenza SEO mira quindi a realizzare una serie di obbiettivi diversi, tutti comunque volti a migliorare la posizione del sito nei motori di ricerca.
Per fare ciò, il consulente SEO utilizza le tecniche che conosce per posizionare il sito in alto nei risultati del motore di ricerca: in conseguenza a ciò, un utente che digiti le parole chiave relative al sito stesso sarà più facilmente indirizzato al sito che si troverà nelle prime pagine di ricerca, mentre un sito non ottimizzato a dovere spesso può essere ‘sepolto’ nei tantissimi risultati del motore.

La consulenza SEO serve anche per aumentare le visite al sito web. Questo risultato è una conseguenza diretta del primo assunto: nel momento in cui il consulente posiziona bene il sito nel motore di ricerca, esso verrà automaticamente visitato da più utenti grazie alla sua posizione ottimale.

Questo ha dei grandi vantaggi soprattutto quando il sito sia un e-shop: in questo caso, un maggiore numero di visite si traduce anche in una maggiore possibilità di vendita.
Un buon consulente SEO vorrà studiare il sito prima di cominciare a lavorare, allo scopo di personalizzare al massimo il lavoro. Non solo: studierà anche il mercato di riferimento, per capire i volumi della ricerca, le parole chiave inerenti al sito, e per studiare bene la concorrenza e le loro strategie, allo scopo di fornire una consulenza SEO altamente personalizzata che possa garantire dei buoni risultati per il futuro.

Post correlati