Consigli per illuminare il soggiorno

lampade led

Il soggiorno è una delle zone della casa dove si trascorre più tempo, per rilassarsi o per guardare la Tv, e via dicendo. Per questo è necessario che l’illuminazione del soggiorno sia consona e sia adeguata alle attività che vi si svolgono.

Ma come illuminare in modo ottimale il soggiorno?

Bisogna prendere in considerazione diversi fattori, il primo dei quali è senza dubbio lo scopo della sala. Se serve solo per guardare la televisione, si può optare per un sistema di illuminazione non potente e più soffuso; se invece ci si pranza o cena anche, allora è il caso di usare delle lampade più potenti.
In secondo luogo, bisogna anche tenere conto del design dell’ambiente: si ha un soggiorno moderno e tecnologico, oppure rustico, o ancora classico?
Infine, bisogna scegliere il tipo di illuminazione ideale: lampada a terra, oppure faretti, e via dicendo.

I faretti sono una buona soluzione per l’illuminazione del soggiorno dove si trascorre del tempo rilassandosi e guardando la tv; questo sistema di illuminazione garantisce una luce soffusa e a seconda dei gusti calda o fredda, che non disturba e che concilia il relax. Se si è alla ricerca di un sistema di illuminazione a faretti, si può optare per faretti da incasso per cartongesso come il 9010 proposto dal sito illuminazioneshop.

In ogni caso, a prescindere dal tipo di lampada che si opta, è importante valutare il numero e la collocazione dei punti luce all’interno della sala per poter illuminare in modo intelligente il soggiorno.

Per esempio è possibile posizionare una luce nel centro stanza, e poi altri tre punti luce sul soffitto: oppure si può pensare di installare delle luci a parete.
Una soluzione più pratica e più gestibile è quella di collocare dei punti luce rimovibili, come per esempio lampade o piantane in modo da poterle spostare al bisogno cambiando di volta in volta l’illuminazione del soggiorno.

L’installazione di potenziometri dei punti luce a muro permette di ottenere una illuminazione completamente personalizzata a seconda delle ore del giorno ed anche a seconda dell’uso che si vuole fare del soggiorno.

Oppure è possibile installare delle applique da parete per poter progettare la luce in alto: l’effetto luminoso che si ottiene in questo caso è morbido, gradevole e soffuso, ideale se si opta per il soggiorno come un luogo dove rilassarsi e dove riposarsi.
Altra soluzione è quella delle luci a led che permette soprattutto un grande risparmio energetico.

Post correlati