Moderna, classica o industriale: ecco i consigli per arredare una casa con stile

arredare-casa-stile-moderno-contemporaneo_800x396

Arredare casa non è semplice ma è una sfida coinvolgente. Innanzitutto bisogna cercare quello stile di arredo che risponde meglio alle proprie esigenze, ai gusti ed alle possibilità economiche.
Esistono tantissimi stili di arredo che sono perfetti per personalizzare al massimo il luogo dove si vive.

Quindi, non solo arredamento classico o moderno: esistono davvero tantissime sfumature differenti alle quali è possibile attingere per avere un risultato originale e accogliente.

Lo stile minimal e moderno: per abbinare linearità e fantasia

Lo stile minimal, anche definito contemporaneo, si basa sulla contrapposizione di forme semplici e basiche,  di colori netti e finiture lucide. L’arredo minimal non ha fronzoli o ornamenti, è basico e lineare, e conferisce agli ambienti luminosità ed ampiezza. Lo stile moderno si avvicina molto al minimal, ed è uno degli stili più apprezzati di sempre, tanto è vero che l’offerta di mobili moderni di qualità ma con prezzi economici è in forte ascesa: potete visionare proposte di arredamento moderno su Verdelilla home ed altri portali del settore.

L’arredo moderno può anche puntare su mobili colorati, forme irregolari, specchi, finiture lucide. La fantasia che potrete utilizzare per la scelta dei vostri mobili e l’abbinamento di finiture e colori andranno a personalizzare la vostra casa mettendo in risalto dei tratti della vostra personalità. Un particolare colorato, un quadro naif, una poltrona in pelle saranno l’accento che cercate per dare un valore differente all’arredamento della vostra casa: esso parlerà di voi e della vostra natura.

Lo stile classico: il rispetto delle tradizioni ed il calore del legno

Lo stile classico si sposa alla perfezione con il legno, in tutte le sue finiture: rovere bianco, grigio, nero, tutte le sfumature del marrone.

Ovviamente un ruolo importante è ricoperto anche dai complementi d’arredo come lampade, cassettiere, quadri, che assieme alla luce possono dare un aspetto unico alla propria casa.
Lo stile classico ha delle linee sobrie ma anche un po’romantiche, si sposa bene con tappeti e tendaggi tradizionali, la sensazione che si prova ad entrare in una casa arredata con stile classico è sicuramente quella del calore abbinato alla autenticità di materiali e finiture. Insomma, il classico è davvero uno stile chic ed elegante.

Lo stile industriale: le ultime frontiere della modernità

Particolare e moderno anche lo stile Industrial che coniuga il nero, il grigio, l’acciaio con il legno dai colori naturali. I materiali utilizzati sono grezzi, principalmente acciaio, legni non trattati e ferro battuto, ed è uno stile versatile che sta acquistando sempre più popolarità non solo nell’arredamento di abitazioni ma anche in quello di locali e negozi.
Anche i grandi produttori delle catene di rivendita di arredi hanno dedicato una larga parte della loro produzione a questo stile: dalla loro parte ci sono i prezzi contenuti visto che il materiale non è molto trattato e la durevolezza ne tempo vista la robustezza delle materie prime.