Come scegliere la migliore televisione: guida all’acquisto 

scegliere-televisione_800x540

La televisione è un oggetto che probabilmente non manca nelle case di nessuna famiglia italiana. Oggi come oggi poi questo oggetto ha dei costi tutto sommato contenuti, e ne esistono tantissimi modelli che consentono a ciascuno di regolarsi nella scelta secondo il proprio budget. La scelta della migliore televisione quindi è molto più semplice da fare rispetto a qualche tempo fa, e ci sono migliaia di possibilità: l’evoluzione tecnologica consente di scegliere di volta in volta il prodotto col migliore rapporto qualità prezzo.

Ma come si sceglie una televisione davvero adeguata per le proprie esigenze?

La soluzione perfetta per fare una scelta che sia davvero consapevole e confrontare i vari modelli di prodotto è quella di informarsi tramite siti specializzati che aiutano nella scelta, come il noto portale isuggeriti.it. Vediamo qualche consiglio per scegliere il migliore televisione.

Scegliere una televisione classica o smart tv?

Oggi le smart tv sono estremamente diffuse. Si tratta di una televisione che è in grado di connettersi ad internet e quindi consente di accedere, per esempio, anche a YouTube o ai social network e di vedere contenuti in streaming. La smart tv è una soluzione perfetta per chi non si accontenta dei soliti canali ed è sempre una scelta eccellente per poter avere accesso a tantissimi contenuti video e musicali anche online: inoltre il vantaggio è che oggi come oggi si trovano tantissime smart tv a prezzi davvero convenienti, il che le rende una scelta dall’ottimo rapporto qualità prezzo. La scelta comunque va parametrica anche alle caratteristiche della televisione, ad esempio alla velocità del processore, al supporto wifi che deve esistere, e via dicendo. Tenete conto che comunque potete anche acquistare una televisione tradizionale e poi aggiungere prodotti, come Google Chrome cast, che consentono di trasformare la normale tv in una smart tv.

 Scegliere la televisione migliore

Esistono televisori con differenti tecnologie e per questo motivo orientarsi nella scelta non è sempre molto semplice. Ad esempio si potrebbe scegliere fra tv al plasma LCD o LED o ancora OLED. Quello che cambia in sostanza è l’efficienza dei colori. Un televisore a LED sotto questo punto di vista garantisce un ottimo rapporto di qualità, colore, e prezzo. Se poi si vuole strafare, è sempre possibile optare per una televisione Quantum Dot che si basa su un’innovativa tecnologia che utilizza microcristalli rendendo i colori estremamente luminosi e vividi.

Infine, non bisogna dimenticare che all’avanguardia della tecnica sono oggi le tv curve. Il display curvo permette di creare l’illusione di una tv più grande, ma non sono eccellenti per la visione laterale ed in generale sono molto costose (e di design). Le tv top di gamma montano la tecnologia HDR che consente di ottenere sullo schermo ogni sfumatura di ombra e di colore, rendendo la visione davvero eccellente (e costosa, non a caso si tratta di tv fra le più costose sul mercato ed è una tecnologia presente solamente nelle tv di fascia alta). Il supporto al 3D è un altro elemento da valutare nell’acquisto della televisione perchè consente di migliorare l’effetto di profondità delle immagini che vengono proiettate: tuttavia è uno standard che è considerato come residuale dalla maggior parte dei produttori. Infine, nella scelta del televisore tenete conto anche del numero di ingressi presenti: il numero di ingressi HDMI infatti vi permetterà di avere a che fare con una tv molto versatile. Ecco perchè è bene tenere conto anche di questi aspetti pratici e non solo di quelli legati alla qualità dell’immagine nella scelta della tv. Seguendo questi semplici consigli potrete scegliere la tv che fa per voi.