Alla scoperta dei Sintomi Fisici della Depressione

sintomi-fisici-depressione

Molto spesso si parla di un argomento delicato come quello della depressione con superficialità, quasi avvicinandola ad una forma un po’ più grave di “malumore” o di “tristezza”. Non tutti infatti sono consapevoli che si tratta di una vera e propria patologia e come tale deve essere trattata: in questo articolo approfondiremo quelli che sono i sintomi fisici della depressione, un aspetto forse meno noto rispetto alle più conosciute manifestazioni psicologiche.

LA DEPRESSIONE ED I SUOI SINTOMI FISICI

La depressione può essere definita come un disturbo dell’umore. Nell’ambito delle malattie fisiche e psicologiche è seconda solo all’infarto. Essere depressi significa vedere tutto il mondo più opaco e più difficile da affrontare, come le piccole cose delle quotidianità, comportando inoltre la manifestazione di veri e propri sintomi fisici.

I SINTOMI FISICI

Nella maggior parte dei soggetti affetti da depressione può scatenarsi la sensazione o la convinzione che le altre persone, anche quelle più vicine come i propri familiari, non riescano a comprendere il proprio stato d’animo, quello che si sta passando, e quindi come realmente ci si sta sentendo.

La depressione può verificarsi con differente intensità, e quindi a diversi livelli di gravità. In taluni soggetti si possono manifestare dei sintomi relativi solo ad alcuni momenti della vita (sintomi depressivi di lieve intensità) o, in maniera ben più grave, relativi a tutte le attività quotidiane (sintomi depressivi di elevata intensità).

I sintomi fisici della depressione più diffusi sono i seguenti:

  • sensazione di continuo affaticamento
  • perdita di energie
  • difficoltà di memorizzazione e di concentrazione
  • nervosismo
  • variazioni di peso
  • agitazione
  • insonnia o ipersonnia
  • dolori fisici ed assenza di desiderio sessuale.

Mentre le emozioni connesse ad un disturbo depressivo (ben diverse dai sintomi fisici sopracitati) possono essere:

  • Sensazione di insoddisfazione
  • Tristezza
  • Senso di impotenza
  • Angoscia
  • Perdita di speranza

COME COMBATTERE I SINTOMI DELLA DEPRESSIONE

Al fine di guarire i sintomi, anche fisici, della depressione, di combattere la frequente difficoltà nel prendere decisioni e nel risolvere problemi, l’autocriticismo e l’autosvalutazione, così come il pensiero catastrofico e pessimista, è di fondamentale importanza rivolgersi ad un medico specializzato in psichiatria o ad uno psicoterapeuta, dove il primo interverrà sui sintomi generati dalla depressione, mentre l’altro sulle cause.

Nello specifico lo psichiatra mira a risanare il benessere dell’individuo contrastando i sintomi depressivi, anche fisici, mentre lo psicoterapeuta mira ad abbattere le cause generatrici del malessere ed a prevenirne le recidive.

Il ruolo dello psicoterapeuta è fondamentale anche nell’operare la prima necessaria distinzione tra depressione e non sintomatologie affini, lo stadio della patologia e nel comprendere la necessità o meno dell’intervento di un medico psichiatra.

Post correlati