Acquistare oli essenziale: una guida pratica

oli essensiali

Gli oli essenziali sono estratti di piante, fiori e frutti che vengono prodotti per spremitura a freddo o distillazione e possono essere utili in diversi ambiti e aspetti della vita. Quello che è difficile è scegliere gli oli essenziali giusti, capire come acquistarli ed utilizzare e infine dove trovarli. Con questa breve guida cercheremo di guidarti nel mondo degli oli essenziali e le loro proprietà benefica.

Partiamo da un’esigenza specifica da risolvere con gli oli essenziali

 Per poter scegliere un olio che faccia al caso nostro dobbiamo in primis capire a cosa vogliamo che sia utile. Spesso e volentieri rimane deluso dagli oli essenziali colui che non ha un’idea di cosa vuole ottenere e in quale ambito. Per diffusione ambientale, aromaterapia o trattamento estetico è il primo degli aspetti da considerare, seguito dalla possibile risoluzione di un problema o fastidio che condiziona la nostra vita quotidiana.

La parola d’ordine è informarsi

Capire com’è stato ottenuto un olio è la base per scegliere se acquistarlo oppure no. Stiamo alla larga da soluzioni chimiche se è un olio essenziale quello che stiamo cercando. C’è molta differenza tra un metodi di estrazione e l’altro (il vapore in genere è la soluzione che offre i migliori risultati). L’ultimo aspetto da analizzare è il chemiotipo. Sei hai bene in testa l’obiettivo che l’olio essenziale deve curare, assicurati che il chemiotipo abbia tutte le caratteristiche e le proprietà utili al tuo scopo. Il prezzo va considerato ma solo in funzione di quantità di prodotto e a parità di condizioni qualitative. Se costa meno ed è grande come gli altri dev’esserci un motivo che poco ha a che fare con gli oli essenziali di qualità.

Chiediamo consiglio a chi ha provato e soprattutto ad un esperto

Non tutti gli oli essenziali vanno bene per tutte le persone, soprattutto se in condizioni particolari. In particolar modo occorre fare attenzione ed informarsi circa gli effetti collaterali e le interazioni coi farmaci essendo gli oli caratterizzati da principi attivi preziosi. Attenzione totale è necessaria per le donne in dolce attesa. Alcuni oli essenziali non sono indicati nei primi tre mesi della gravidanza mentre salvia, cannella, chiodi di garofano e rosmarino ad esempio vanno tenuti lontani per i nove mesi poiché favoriscono l’induzione di contrazioni.

Quindi fidiamoci degli amici che ci raccontano degli effetti miracolosi di certi oli ma prima di utilizzarli chiediamo riscontro al medico, farmacista o erborista di fiducia.

Valuta i diversi tipi di oli e le alternative prima di acquistare

Esistono oli di diverso tipo e per fasce di costo diverse. Si tratta comunque di qualcosa rivolto alla salute e al benessere quindi la soluzione al risparmio non è mai consigliabile. Focalizziamoci sugli aspetti qualitativi dell’olio che vogliamo acquistare. La purezza è la cosa più importante da considerare una volta capito che è un olio essenziale la soluzione che stiamo cercando. Già perché a volte un idrolato, un essenza assoluta oppure un semplice olio profumato possono essere soluzioni più adatte al bisogno che abbiamo individuato.

Ora sei pronto a muoverti nel grande mondo degli oli essenziali. Non ti resta che scegliere a quale rivenditore qualificato rivolgerti ed iniziare a godere degli effetti benefici che solo gli oli essenziali sono in grado di donarti.

Post correlati