Acqua del rubinetto filtrata, naturale e minerale

Depurare-lacqua_800x451

Non esiste un unico tipo di acqua in Italia. Come sappiamo, c’è chi preferisce bere quella che acquista al supermercato, c’è chi ama l’acqua filtrata, chi beve quella dal rubinetto. Ma quali sono le differenze? Quali sono i pro ed i contro di ognuna di queste scelte?
Cerchiamo di capire quali sono le differenze in modo da poter fare una scelta più ponderata.

L’acqua di rubinetto: pro e contro

Molte persone scelgono di bere l’acqua del loro rubinetto; si tratta di acqua filtrata e il costo è infinitamente inferiore rispetto a quella del supermercato. Se al supermercato possiamo pagare una bottiglia di acqua naturale da 1,5 litri circa 20 centesimi, si tenga conto che paghiamo l’acqua del rubinetto solamente da 0,40 a 0,60 cent di euro ogni 1000 litri. Il risparmio è davvero enorme, si tratta infatti dell’acqua più economica in assoluto.
Molti però si chiedono: ma l’acqua di rubinetto è abbastanza sicura? Come possiamo saperlo?
Ebbene, l’acqua di rubinetto è quella che subisce controlli più severi in assoluto e più di frequente rispetto all’acqua in bottiglia. Sono più severi perfino i limiti di legge sulla presenza di contaminanti.
L’acqua del rubinetto è certamente più ecologica: per averla in casa basta aprire il miscelatore, non bisogna usare plastica e trasportarla.
E quali sono i contro? Beh, l’acqua di rubinetto deve essere trattata con disinfettanti prima di giungere alla nostra casa. In Italia le acque d’acquedotto spesso contengono nitrati abbastanza superiore, e talora in campagna si verificano anche contaminazioni da pesticidi.

L’acqua filtrata

Filtrare l’acqua con impianti domestici è una scelta che sempre più persone stanno facendo in questi anni. Gli impianti domestici possono filtrare direttamente l’acqua del rubinetto: sia che si tratti di impianti ad osmosi inversa che invece siano a microfiltrazione, il loro scopo è quello di pulire l’acqua del rubinetto e renderla ancora più sicura.
Questo sistema comodo e sicuro si può ottenere semplicemente acquistando un erogatore di acqua filtrata da aziende che trattano sistemi per la depurazione dell’acqua, per risparmiare (usare acqua di rubinetto) e essere sicuri che l’acqua sia completamente sicura e pulita. Così oggi come oggi sempre più persone scelgono di investire nell’acquisto di un sistema di filtraggio dell’acqua di rubinetto, risparmiando ed ottenendo in modo più economico un’acqua buona direttamente dal rubinetto di casa.

L’acqua in bottiglia

E poi c’è l’acqua in bottiglie di vetro e di plastica. Molte persone la preferiscono perché è sicura, ma anche l’acqua filtrata con impianti domestici è estremamente sicura.
Molti la amano anche perché possono scegliere il tipo: frizzante, naturale, effervescente…
Si tenga conto però che l’acqua in bottiglia è sicuramente la più costosa in assoluto, costa fino a mille volte più di quella da rubinetto. Teniamo conto che potrebbe essere stata messa in bottiglia anche mesi e mesi prima di essere venduta. Inoltre è scomoda e pesante da portare fino in casa. La legge tollera che l’acqua in bottiglia abbia livelli di contaminanti più alti rispetto a quella del lavandino.

Post correlati